Home Cronaca Cronaca Milano

Milano, arriva Papa Francesco: sicurezza priorità

0
CONDIVIDI
Milano, arriva Papa Francesco: sicurezza priorità

MILANO. 24 MAR. Sono in corso gli ultimi preparativi a Milano e Monza per la visita di Papa Francesco.

La giornata iniziaerà alle 8,30 del mattino, con l’incontro con i residenti delle ‘Case Bianche’, poi proseguirà con l’Angelus in Duomo, il pranzo con i detenuti a San Vittore, la messa nel parco di Monza, il saluto ai cresimandi alla stadio San Siro.

Sono imponenti le misure di sicurezza, soprattutto alla luce di quello che è successo a Londra.

Secondo quanto comunica la Prefettura, saranno oltre 2.500 tra poliziotti, carabinieri e finanzieri e Polizia locale.
Inoltre a disposizione ci sono 3.800 volontari della Curia e 4.200 della Protezione civile, 120 squadre del 118 con 80 ambulanze, 6 automediche e 5 posti medici avanzati nonché 150 vigili del fuoco con una quarantina di mezzi pronti a intervenire tra cui anche nuclei speciali come quello Nbcr.

Il Papa arriva per una giornata di festa, il suo desiderio è quello di stare vicino alla gente.

Sono settecentomila le persone che finora si sono iscritte per partecipare alla messa che papa Francesco celebrerà nel parco di Monza.

Di queste centomila lo hanno fatto via internet, mentre le altre lo hanno fatto attraverso le parrocchie.

I fedeli arriveranno da tutta la Diocesi ma anche dal resto della Lombardia e da fuori regione, con gruppi che verranno dal Piemonte, dall’Emilia e dal Trentino.

Alla messa saranno presenti 500 militari con le loro famiglie (complessivamente 1.700 persone), dei corpi della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, dell’Esercito e dell’Aeronautica.

Duecentotrenta pellegrini, invece, arriveranno a piedi passando per i santuari della Madonna del Borgo a Lissone e della Madonna della Misericordia di Vedano al Lambro, due dei 50 santuari mariani che compongono il cammino di Sant’Agostino.

Oltre un centinaio i gruppi degli istituti medi-superiori, mille gli studenti dell’Università Cattolica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here