Home Cronaca Cronaca Como

Como, arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

0
CONDIVIDI
Polizia Como

Sono le 15.30 di ieri giovedì 25 Gennaio quando, il Sig. M.P. (del 53) parcheggia la propria autovettura in Viale Varese.

Dopo essersi recato alla colonnina per il pagamento della sosta ed aver ottenuto il relativo tagliando, si dirige presso la propria auto per esporlo sul cruscotto.

A metà strada, viene però bloccato da un uomo di etnia nord africana che chiede al Sig. M.P. il pagamento di un corrispettivo in denaro per la sosta del suo autoveicolo.

Il Sig. M.P., sorpreso, comunica all’uomo di aver già provveduto a paGAre il parcheggio e gli mostra il tagliando, a quel punto l’individuo senza proferire parola, attraverso alcuni gesti, fa capire all’uomo che se non avesse pagato ciò che gli aveva chiesto, gli avrebbe tagliato i pneumatici.

Il Sig. M.P. cerca di replicare ma, immediatamente l’individuo viene affiancato da alcuni complici che con fare minaccioso sottolineano quando detto dall’uomo così l’aggredito decide di chiamare la Polizia che fa intervenire due volanti sul posto.

Gli operatori dopo aver ascoltato il racconto del richiedente, rintracciano il soggetto che aveva minacciato il Sig. M.P., il quale, avvedendosi dell’arrivo delle pattuglie, si dà a precipitosa fuga.

Gli agenti lo rincorrono e riescono a bloccarlo anche se con fatica, poiché il giovane si divincola e colpisce con calci e pugni gli intervenuti.

Solo dopo  averlo calmato, riescono a farlo salire a bordo dell’autovettura di servizio per accompagnarlo in Questura.

Negli uffici delle volanti il Sig. E.R. (del 94 Nigeriano), si calma ad esito degli accertamenti esperiti, risulta intestatario di vari alias e sprovvisto di documenti di identificazione.

L’uomo viene arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per tentata estorsione.

Accompagnato presso le celle di sicurezza della Questura è in attea di rito per direttissimo che si svolgerà nella mattinata odierna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here