Home Sport Sport Como

Brianza a tutto gas. Un fine settimana all’insegna dei motori

0
CONDIVIDI
Il Brianza Motor Show ad Erba
Il Brianza Motor Show ad Erba
Il Brianza Motor Show ad Erba

COMO. 13 MAR. Ha acceso i motori sotto un sole primaverile la kermesse dedicata ai veicoli denominata “ Brianza Motor Show ”, che si svolge presso gli spazi espositivi di Lariofiere ad Erba.

Gli appassionati del settore hanno potuto dare libero sfogo all’amore per le due o quattro ruote grazie ad una scaletta ricca di eventi. All’esterno della fiera, gli spettacoli offerti dai piloti di trial hanno tenuto con il fiato sospeso il tanto pubblico che ha sempre risposto con calore alle esibizioni degli acrobati del manubrio.

Poco distante, nella pista di minimoto, campioni di piccola statura e di età a cifra singola si sono dati battaglia senza esclusione di colpi. Infine, per chi aveva desiderio di provare una moto, magari in vista di un futuro acquisto, alcuni concessionari hanno messo a disposizione vari veicoli per test ride lungo le belle strade brianzole. Personalmente ho potuto provare sia la Victory Magnum che la Indian Chieftain.

Due mezzi imponenti e dal grande impatto visivo, mossi da motori di alta cubatura che garantiscono lunghe percorrenze senza mostrare il minimo segnale di fatica ed in totale sicurezza.

Molto d’impatto la prima, un bagger verde acido che non passa inosservato, autorevole e con una grande storia alle spalle la seconda con un fascino unico targato USA. Le belle strade della Brianza hanno poi fatto il resto, tra curve dolci nel verde e lo scintillio del lago poco distante, hanno reso il giro, seppure breve, molto gradevole ed appagante.

Una volta entrati all’interno, abbiamo apprezzato i molti stand di auto, moto e camper delle principali marche, modelli nuovi in esposizione con la possibilità di osservare i dettagli ed ottenere materiale informativo. Molto ampio lo spazio dedicato alle moto custom, con i veicoli modificati da alcuni dei più importanti preparatori, ben conosciuti dagli appassionati del settore.

L’esposizione proseguiva poi con auto d’epoca e supercar che hanno fatto strabuzzare gli occhi ai tanti visitatori. Dalla Ford Mustang alla Lancia Stratos, modelli che realmente hanno fatto la storia dell’automobilismo. E poi ancora lo stand della Polizia Stradale che sensibilizza tutti quanti alla sicurezza, elemento troppo spesso trascurato dagli utenti della strada.

Oltre alla possibilità di visitare gli stand ed osservare i mezzi esposti, abbiamo notato i molti rivenditori di accessori e di abbigliamento tecnico che offrivano prezzi sicuramente concorrenziali: caschi, giacche e gadget vari hanno ricevuto le attenzioni di chi fosse a caccia di un buon affare.

Ed accanto ai motori non poteva mancare la seduzione ed il fascino femminile che accompagna ogni evento del genere: la “Champagne Burlesque Academy”, organizzatrice di eventi e corsi tra Milano, Como e Chiasso, ha offerto un soffio di sensualità grazie alla presenza di fanciulle che rapivano lo sguardo dei visitatori molto più dei mezzi a motore… Anche la musica non poteva mancare in un evento dove non solo gli scarichi creano suono: gli speaker e i Dj di “Radio Station One” hanno commentato con voce e brani i differenti eventi che si susseguivano all’interno ed all’esterno del complesso.

Un evento dai molti contenuti che sa accontentare un vasto pubblico, ampio e variegato come quello che ruota attorno al mondo dei motori: dall’appassionato che raggiunge la fiera in sella alla propria moto al semplice curioso che decide di passare un fine settimana differente.

Roberto Polleri 

Internet: www.brianzamotorshow.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here