Home Sport Sport Lecco

96 anni di Moto Guzzi: festa a Mandello del Lario

0
CONDIVIDI
96 anni di Moto Guzzi: festa a Mandello del Lario

Tradizionale kermesse a due ruote

LECCO. 15 SET. Si rinnova la tradizione per gli appassionati della Casa dell’Aquila a due ruote che si danno appuntamento su “quel ramo del lago di Como”, per l’esattezza attorno alla fabbrica di motociclette che, ininterrottamente dal 1921, sforna modelli che fanno sognare moltissimi appassionati provenienti da tutto il mondo. In un weekend segnato da un tempo instabile, la cittadina lariana è stata pacificamente invasa da migliaia di moto e di altrettanti appassionati che si danno appuntamento per celebrare la passione per un mezzo che ha segnato e continua a segnare la storia del mondo a due ruote a motore. Un fitto programma di eventi ha richiamato i Guzzisti da ogni parte del mondo.

La fabbrica di Via E. V. Parodi, con il suo “Open House 2017” ha aperto il famoso cancello rosso per permettere ai Guzzisti di visitare il museo, il grande negozio ricco di prodotti con il marchio dell’Aquila e poter vedere anche le linee produttive delle nuovissime V7 che proprio quest’anno celebrano mezzo secolo di presenza sull’asfalto. All’interno dello stabilimento era inoltre possibile vedere i mezzi speciali realizzati dai più noti customizzatori italiani che si sono sfidati nel programma denominato “Lord of the bikes”. Questa serie tv era presentata dal notissimo Dj Ringo, grande appassionato di Moto Guzzi e vera voce dell’evento per Virgin Radio. Tra le tante iniziative, i fan della casa di Mandello hanno potuto effettuare diversi test ride in sella a tutti i modelli in produzione. Lunghe colonne di moto ben allineate hanno percorso le gradevoli curve del lago di Como per permettere ai motociclisti di sperimentare dal vivo le caratteristiche salienti delle diverse cavalcature, davvero una grande opportunità per ogni vero appassionato.

Sulle rive del lago, il Comitato Motoraduno Internazionale di Mandello del Lario, che vede l’incontro dei differenti Motoclub della cittadina uniti ad enti locali, associazioni e opertori economici che uniscono le forze per realizzare un evento unico per i Guzzisti di tutto il mondo. Una lunga serie di mostre, conferenze e visite guidate in sella ed a piedi hanno portato gli appassionati a vivere giorni intensi nella nota località lariana. Tra le tante proposte del comitato, di sicuro interesse era la lotteria che vedeva come primo premio una V7 II cafè racer appositamente preparata dal concessionario Guzzi “Agostini” che si trova a poche centinaia di metri dagli stabilimenti.

Oltre a tutto questo, i Guzzisti hanno potuto rifocillarsi presso i vari stand gastronomici ed alla sera hanno apprezzato le varie band che si sono susseguite sul palco del raduno. Un evento che celebra la storia del motociclismo e la storia di una passione che resta immutata nel tempo. Motocicli degli anni Trenta posteggiati accanto ai modelli del duemiladiciassette: generazioni diversissime eppure accomunate da quel feeling unico che solo i mezzi prodotti a pochi chilometri da Lecco sanno comunicare. E in attesa del centenario, i Guzzisti sono già pronti a darsi appuntamento al prossimo anno. (foto di Alessandro Polleri)

Roberto Polleri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here